Menù
Prenota
Prenota Chiamaci

Ti richiamiamo gratis

Inserisci il tuo numero per essere richiamato

Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/2003 Italiana *

Compila tutti i campi obbligatori (*)
Messaggio inviato con successo
Invio...
Chiamatemi

Prenota Oline

Arrivo
29
febbraio 2024
29-2-2024
Partenza
1
marzo 2024
1-3-2024
Oppure chiamaci
Ita
Enogastronomia

Itinerari speciali fra i sapori di Siena

Home > News > Itinerari speciali fra i sapori di Siena
Postata il: 7 Giugno 2017

Qual è il connubio fra una lunga passeggiata in un suggestivo borgo medievale e un pranzo a base di specialità locali, preparate secondo antiche ricette?
Sono entrambe esperienze che hanno in comune l’autenticità, per questo Siena offre, fino al 24 giugno, dei percorsi guidati “ispirati” dalle delizie della cucina senese.
Il progetto, chiamato “A spasso tra le ricette senesi”, è stato ideato dal Comune e dall’Assessorato al Turismo in collaborazione con SiNutriWells, spin off universitario attivo nel campo della ricerca legata alla nutrizione.

In cosa consistono questi itinerari? Vi anticipiamo cosa avverrà ogni sabato alle 18:00, con partenza da Piazza del Campo.

Malfatti e Orti Urbani

Zuppa di fagioli, Credits: www.enjoysiena.it

Il tour guidato del 10 giugno è dedicato agli orti urbani, un elemento fondamentale nella vita dei senesi per molti secoli: negli orti si coltivavano i prodotti con cui si cucinano gran parte delle ricette toscane e, in particolare, senesi, la cosiddetta “cucina povera” che è stata rivalutata negli ultimi anni.

L’itinerario del 10 giugno si ispira ai “Malfatti”, un tipo di pasta simile agli gnocchi, fatti a mano con spinaci, ricotta e salsa di pomodoro. Il tour comincia dalla Porta di Camollia, su cui si legge la scritta più famosa in città, “Cor magis tibi Sena pandit” che potrebbe significare sia “Siena ti apre un cuore molto grande”, sia “Siena ti apre un cuore più grande”, riferendosi alle dimensioni della Porta.
Fra le attrattive da notare durante la passeggiata, segnaliamo la Basilica di San Francesco, al cui interno sono conservate le Sacre Particole, e, al termine del percorso, l’ Orto Botanico, realizzato nel 1856, un ambiente incredibilmente suggestivo poiché ospita piante di tutto il mondo proprio a ridosso delle mura cittadine.

Siena vista dall’o

Credits: www.guidesiena.it

L’appuntamento del 17 giugno sarà incentrato sulle storie di santi, amanti e streghe con un itinerario che parte da Piazza del Campo e si sviluppa “in verticale”, salendo in cima alla Torre del Mangia.
La Torre del Mangia è a 102 metri e bisogna salire 400 gradini per arrivare in cima e ammirare Siena in tutta la sua magnificenza.

Scesi dalla Torre si raggiunge il Duomo, passando dalle scale del Battistero, si entra nel museo dell’Opera della Metropolitana e si sale sul Facciatone, la facciata mai completata del Duomo nuovo, un ro splendido punto panoramico che abbiamo descritto nel post Il punto panoramico più bello di Siena.

Credits: http://www.guidesiena.it/

L’ultima tappa, prima del ritorno a Piazza del Campo, è Via di Fontebranda, la fonte d’acqua più nota di Siena, citata persino da dante nella Divina Commedia.
La specialità legata a questo percorso è quella delle scaloppine al senese. Questo piatto si prepara con fettine di vitella, 2 cucchiai di dragoncello, farina, olio extravergine di oliva e sale. Una ricetta semplice e gustosa, che a Siena si cucina solitamente con carne chianina; l’aggiunta del dragoncello a fine cottura dà un sapore pepato alla pietanza, una prelibatezza che consigliamo di assaggiare in uno dei ristoranti del centro storico.

Ogni Contrada ha una fontana

Credits: www.enjoysiena.it

Sabato 24 giugno è in programma l’ultimo tour guidato, ispirato ai ricciarelli, uno dei dolci tipici senesi, e dedicato interamente alle 17 “Fontanine di Contrada”: si tratta di luoghi fondamentali nella vita contradaiola, perché è proprio qui che ogni Priore battezza, con rito pagano, i bambini, consegnando a ogni piccolo un fazzoletto con l’araldica della Contrada alla quale, da quel momento in poi, sarà legato per la vita.

Seguite i tour di “A spasso tra le ricette senesi”, sarà più piacevole assaporare i piatti della tradizione mantenendosi in forma con lunghe camminate.
Questa è una delle caratteristiche di Siena: la possibilità di fare vacanze attive senza rinunciare ai piaceri del cibo di a qualità.

0Comments

    Leave a Comment

    Scegli come prenotare

    Scopri perché prenotare su questo sito conviene
    Prenotare su questo sito conviene
    4 motivi per scegliere il nostro relais
    Parcheggio Gratuito

    Un vantaggio che nessun altro può vantare in centro a Siena!

    Welcome Drink
    Wi-Fi Gratis
    Prezzo più basso garantito

    Solo prenotando direttamente dal sito hai la tariffa più conveniente.